di Simone Casarola


Ci ha lasciato ieri notte Philippe Cerboneschi, metà del duo di musica elettronica Cassius. Philippe, meglio noto come Zdar, è morto in seguito alla caduta da un edificio.

La notizia è stata diffusa dal suo agente, Sebastien Farran: “È morto per una caduta accidentale, da una finestra di un piano alto di un palazzo parigino”.
Per ora non sono stati diffusi ulteriori dettagli mentre sono già molti i messaggi di cordoglio espressi dai grandi personaggi della musica elettronica.

Per chi non conoscesse i Cassius stiamo parlendo di veri e propri pionieri della musica elettronica. Il duo composto appunto da Zdar e Hubert Blanc-Francard, in arte Boom, ha praticamente inventato il French touch. Una miscela di hip hop, house e funk che nella Francia degli anni 90 ha preso una forma ben definita grazie al loro primo lavoro 1999 in concomitanza all’arrivo sulla scena di un altro iconico duo francese, i Daft Punk.

A rendere ancora più amare le circostanze della morte di Zdar c’è lo sfortunato tempismo della data di uscita del nuovo disco dei Cassius, Dreams, che è atteso proprio per il 21 Giugno (in attesa di eventuali spostamenti di data).
Il disco avrebbe riportato alle radici della band con un mix di house e funk che avrebbero portato poi in giro per il mondo con un tour ma a quanto pare mancherà Zdar a far impazzire il dancefloor.